Come Richiedere Rimborso a Trenitalia

Non attivi Di

Quello dei treni in ritardo è problema che riguarda ultimamente anche l’alta velocità. Per ottenere un eventuale rimborso, devi conoscere le nuove norme, Condizioni generali di trasporto delle persone di Trenitalia.

In caso di arrivo in ritardo, sono entrate in vigore delle nuove regole che devi conoscere, valide per tutte le categorie di treni (esclusi quelli regionali). Puoi richiedere un’indennità, in bonus o in denaro, pari al 25% dell’importo del biglietto per ritardi tra 60 e 119 minuti; al 50% dell’importo per i ritardi superiori a 120 minuti.

Dopo 20 giorni dal viaggio, puoi verificare il tuo diritto al bonus tramite le biglietterie in stazione, agenzie di viaggio convenzionate, self-service, internet e call center. Entro dodici mesi dal viaggio, alle biglietterie o all’agenzia di viaggio dove hai acquistato il biglietto puoi chiedere il risarcimento in denaro; o il rilascio di un bonus (che devi utilizzare entro 12 mesi dalla data del viaggio); o farti emettere un nuovo biglietto per un importo pari al bonus che ti spetta.

Nel caso tu sia un abbonato (non di trasporti regionali), puoi fare lo stessa richiesta, e in questo caso ti verrà dato un risarcimento consistente in: 25% dell’importo dell’abbonamento nel mese di riferimento, in proporzione alla percentuale di treni che hanno registrato un ritardo compreso tra 60 e 119 minuti; 50% dell’importo dell’abbonamento in proporzione alla percentuale di treni che hanno registrato un ritardo pari o superiore a 120 minuti.

Se, invece, usufruisci di trasporti regionali, ti spetta un’indennità pari al 25% del prezzo del biglietto in caso di ritardo compreso tra 60 e 119 minuti (solo per biglietti di importo di almeno a 16 €); al 50% del prezzo del biglietto in caso di ritardo di almeno 120 minuti (ma solo per biglietti di importo pari almeno a 8 €).

Per effettuare la richiesta, basti che il tuo treno subisca questo ritardo. Appena arrivato a destinazione puoi inoltrarla compilando l’apposito modulo che puoi ritirare presso le biglietterie o scaricare sul sito di Trenitalia, allegando il biglietto in originale obliterato alla partenza e all’arrivo. Sono esclusi i biglietti acquistati on line e i biglietti a fasce chilometriche. La Direzione Regionale ti invierà, entro un mese dal ricevimento della richiesta, un biglietto a fascia chilometrica o un modulo per il ritiro di denaro, nel caso tu abbia fatto esplicita richiesta. Non ti verranno riconosciute indennità di importo inferiore a 4 €.